Reggio Calabria
 

Villa San Giovanni (RC), Porpiglia chiede a Salvini impegno per la mobilità nello Stretto

"Caro Matteo, ho avuto l'invito dal coordinatore regionale Furgiuele della Lega- Noi con Salvini a dare un contributo alla competizione elettorale del 4 marzo con una candidatura nella lista proporzionale Calabria Sud.
Trattandosi di coalizione di centro-destra, ho accettato l'invito e mi sono candidata con lo stesso impegno e passione giovanile profusa nel corso della mia breve ma intensa attività come consigliere di centro-destra al Comune di Villa San Giovanni". Lo scrive Francesca Anastasia Porpiglia, Candidata alla camera nel Collegio Plurinominale Calabria Sud.

"Con la mia candidatura, voglio portare alla Tua attenzione, e quindi a quella Nazionale un tema, molto sentito dai cittadini, che da due anni sto portando avanti da amministratore di Villa San Giovanni, e che riguarda i trasporti nello stretto.
In particolare il prezzo esoso (quasi 40 € con l'auto e 5 € a piedi per meno di tre KM. di mare) che pagano i cittadini di Villa, quelli di Reggio, Messina e Provincia per viaggiare e che ostacola il pieno sviluppo delle due aree.
Ho intenzione, perciò, di chiederti di assumere nella qualità di , unico Leader Nazionale che ha ritenuto di candidarsi proprio nella nostra Calabria, l'impegno alla proposizione ed all'approvazione di un disegno di legge sulla continuità territoriale nello Stretto, disciplinato dalla legislazione Europea , già applicato in alcune aree italiane ed europee, che comporterà una riduzione per gli studenti e i residenti delle tariffe dei trasporti ed agevolerà, quindi, lo sviluppo di tutta l'area dello Stretto.
Sapere che Tu assumerai questo impegno per me sarà come avere già vinto la mia battaglia elettorale e mi aiuterà nei momenti difficili che ti assicuro sto affrontando con la stessa testardaggine, passione ed entusiasmo che contraddistingue una giovane di 26 anni che ha voglia di mettersi in gioco e lottare per cambiare le cose per la sua terra, restando nella sua terra".